testo
Dal verbo testare: (coniugare)
testo è:
1° persona singolare dell'indicativo presente
testò è:
3° persona singolare dell'indicativo passato remoto
testo1
s.m. testo2
s.m.
  1. Il contenuto di uno scritto o di un discorso:
    Esempio: il t. di una lettera, di un documento, di una sentenza.
    Esempio:L'originale rispetto alla traduzione:
    traduzione col t. a fronte.
  2. estens. Opera scritta di notevole pregio e autorità:
    Esempio: un t. di grammatica, Locuzione: di filosofia;
    Esempio: i t. sacri (SCOL). Locuzione: Libri di t., quelli adottati nelle scuole come guida per l'insegnamento delle varie discipline. Locuzione: Far t., costituire esempio paradigmatico:
    Esempio: un trattato, un autore che fa t.
testare1
v.intr. (tèsto, ecc.; aus. avere) testare2
v.tr. (tèsto, ecc.)
  1. Sottoporre qcn. a un test ai fini di un'indagine diagnostica, statistica, psicologica, ecc.
  2. estens. Sottoporre qcs. a prove e controlli che ne verifichino la qualità, la validità:
    Esempio: t. un prodotto farmaceutico.